CourseForMe

Drenaggio Linfatico Manuale metodo originale

Centro Medico
Centro Medico

Informazioni dettagliate

Tipo:Post Laurea
Metodo:In aula
Durata:100 Ore
Titolo riconosciuto:Laurea in Fisioterapia e lauree equipollenti, studenti in fisioterapia e massofisioterapia
Requisiti:Laurea in fisioterapia e lauree equipollenti
Stage:sono previsti stage di aggiornamento
Studenti per classe:16

Hai bisogno di ulteriori informazioni?
Contatta il responsabile, gratuitamente e senza impegno, per avere informazioni su come iscriversi, sulla disponibilità dei posti o altro.

Richiedi informazioni

Programma del corso

Drenaggio Linfatico Manuale
Metodo Originale e Trattamento dei Linfedemi

Puglia – Lazio – Sardegna

Puglia – Castellana – evento accreditato con 50 ECM per fisioterapisti – n. 14052 – 11001759
Lazio – Roma – A/A 2010/11

Evento in programmazione per l’ accreditamento a partire da settembre 2011

Sardegna - Cagliari – A/A 2010/11

Evento in fase di accreditamento inizio previsto giugno 2011

Sardegna - Sassari – A/A 2010/2011

Evento in programmazione per l’ accreditamento a partire da settembre 2011
Per 15 Fisioterapisti e 5 figure professionali senza obbligo di crediti

Cos’é il Drenaggio Linfatico Manuale?

Questa tecnica è stata messa a punto dal dott. Vodder, che creò un insieme di manovre estremamente lente, ritmiche, ruotanti, aspiranti ed armoniose che aiutano il deflusso della linfa.

A cosa serve?

Il Drenaggio Linfatico Manuale si propone di agire sui liquidi veicolari nei vasi linfatici, e su tutti i liquidi contenuti nei

vari tessuti. In questo modo si ottiene una rigenerazionedell’epidermide e del tessuto connettivo, l’eliminazione delle tossine ed unriequilibrio idrico dei tessuti ed aumento delle difese immunitarie.

Struttura del Corso

Il corso si articola in 5 fine settimana per un totale di 68 ore a cui verranno aggiunte delle ore di pratica per la rivisita delle manovre e delle sequenze fino al raggiungimento di 100 ore totale.

Le ore aggiuntive vanno stabilite con la Docente a seconda della sua disponibilità.

Si può prendere visione del programma presso il sito del ministero oppure facendo richiesta presso la segreteria del CMSR o dell’Istituto Terapie Corporee.

Date

Castellana – 30 aprile/1° maggio – 21/22 maggio – 4/5 giugno – 18/19 giugno – 25/26 giugno

Cagliari – inizio previsto giugno 2011

Roma – inizio previsto settembre 2011

Sassari – inizio previsto ottobre 2011

Figure professionali

Il corso è aperto a 15 Fisioterapisti, e 5 figure professionali senza obbligo di crediti.

Quote di partecipazione

La quota di partecipazione è di 1336 € iva compresa, distribuite in 5 quote.

1° quota d’iscrizione 336 € iva compresa. 2° quota di 250 € entro e non oltre il 1° incontro. 3°quota di 250 € entro e non oltre il 2° incontro. 4° quota di 250 € entro e non oltre il 3° incontro. 5° quota di 250 € entro e non oltre l chiusura dei lavori e l’esame finale.

Modalità di Pagamento

Le quote devono essere versate tramite bonifico bancario o vaglia postale.


Certificati Necessari

Documento d’identità - Codice fiscale o tessera sanitaria - Modulo d’iscrizione

Per Informazioni Coordinatore /Docente:

TdR Maria Luisa Volpe
Responsabile dell’evento formativo:

Dove si svolge

Centro Medico

L’attività di questo centro è iniziata nel 1993 come struttura che si occupava prevalentemente di riabilitazione per diversamente abili, e, a partire dal 1992, si è convenzionata con le ASL e lavora sia come struttura pubblica che privata.

I professionisti del Centro, studiano la terapia con lo stato di malattia, le abitudini di vita, la dieta e le caratteristiche dell’ utente, con trattamenti specifici, valutando poi il risultato ottenuto.

Nel corso del periodo di cura presso il Centro, si cerca di “eliminare e alleviare”i sintomi della malattia, associando la terapia riabilitativa specifica al problema.

Il centro, provvede al controllo nel tempo delle condizioni generali e della funzione fisica dell’ utente, sviluppando un programma personalizzato di cura e prevenzione.

In sintesi, il fine ultimo ma anche primario, è quello di liberare o alleviare l’ utente dalla malattia, evitare il più possibile di convivere con il male che rappresenta la causa del progressivo peggioramento delle funzioni, relativamente alle situazioni, e alle capacità perdute.

Ricerche simili a ECM

Link sponsorizzati