CourseForMe

Infortunistica Strad Patrocinatore Stragiud Gestione sinistri

Collegio dei Periti Esperti Consul.Reg.Puglia
Collegio dei Periti Esperti Consul.Reg.Puglia

Informazioni dettagliate

Il Patrocinatore Stragiudiziale è l'intermediario tra l'infortunato e l'assicurazione ed ha lo scopo di facilitare il risarcimento del danno.
Il Corso prepara alla formazione di questa nuova figura professionale in costante ascesa. Il Sole 24 ore la inserisce tra le prime cinque professioni più redditizie.
Esso e' rivolto a DIPLOMATI E LAUREATI ma anche a tutti coloro che hanno voglia di darsi un' OPPORTUNITA' LAVORATIVA.
una volta acquisito il titolo si diventa liberi professionisti con l'opportunita' di aprirsi un'agenzia di pratiche auto oppure proporsi presso i tribunali come CTU - consulente tecnico d'ufficio- o collaborare con altri professionisti es. avvocati ed esperti nel settore.

Requisiti di partecipazione
Possono accedere al Corso di Formazione tutti coloro che sono già nel campo dell'infortunistica stradle e/o che vogliono intraprendere una nuova attività.
In particolar modo il Corso è rivolto a professionisti quali geometri, architetti, ingegneri ecc, a titolari o dipendente in studi di pratiche auto e/o scuole guida, a studenti universitari, ad avvocati, a commercialisti, a laureati in materie giuridiche.
L'Accesso è riservato ai possessori di Diploma di Scuola Media Superiore e/o Diploma di Laurea (anche triennale).

La frequenza al corso e il superamento dell'esame con il rilascio dell'Attestato di partecipazione garantisce automaticamente l'iscrizione - in conformità con lo Statuto - al Collegio Pugliese al Settore D: Servizi all'impresa - Cat. 13 Esperto in Infortunistica Stradale - Patrocinatore Stragiudiziale. Godendo di tutti i vantaggi previsti per gli associati.

Il Corso è articolato in Quattro moduli utilizzando una combinazione di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche:
- Lezioni in aula
- Eventi formativi complementari (esercitazioni pratiche, quiz, ecc.)
- Stage presso Studio Auto s.a.s. di Trani Michela.

A tutti i corsisti che avranno frequentato il 70% del monte ore previsto potranno sostenere l'esame finale (scritto e orale) al superamento del quale verrà rilasciato l'attestato di frequenza da parte del Collegio dei Periti e Consulenti della Regione Puglia.

La domanda di ammissione al Corso, redatta su apposito modulo di iscrizione, dovrà pervenire, corredata di curriculum vitae, documento d'identità, codice fiscale e due fototessera, attraverso una delle seguenti modalità:
- via mail a formazione@collegiopugliese.org
- via fax allo 099 772 88 26
- posta ordinaria a Collegio Pugliese, Viale Magna Grecia 468, 74121 Taranto

Perché scegliere il Corso del Collegio dei Periti Esperti e Consulenti della Regione Puglia?
Perché il Collegio offre la possibilità di essere iscritto gratuitamente per un anno alla nostra categoria essendo un'Associazione di professionisti che da anni opera sul territorio. Si offre garanzia di professionalità, cordialità, esperienza diretta sul campo e un'ottima preparazione grazie all'organizzazione didattica gestita da Erga Omnes, la scuola di formazione del Collegio Pugliese.
Codice corso:TIS
Tipo:Finalizzati all'occupazione
Metodo:In aula
Durata:120 Ore
Titolo riconosciuto:L'attestato di idoneità è rilasciato dal Collegio dei Periti Esperti e Consulenti della Regione Puglia - Associazione di Professionisti Legge 4/2013 - e con il Patrocinio del Istituto Professionale I.I.S.S. Archimede di Taranto.
Requisiti:L’accesso è riservato ai possessori di Diploma di Scuola Media Superiore e/o Diploma di Laurea (anche triennale). Possono accedere al Corso di Formazione tutti coloro che sono già nel campo dell’infortunistica stradale e/o che vogliano intraprendere una nuova attività. In particolar modo il Corso è rivolto a professionisti quali geometri, architetti, ingegneri ecc, a tito-lari o dipendenti in studi di pratiche auto e/o di scuole guida, a studenti universitari, ad avvocati, a commercialisti, a laureati in materie giuridiche. In casi particolari, dopo approfondito colloquio preventivo, sono ammessi anche coloro che sono in possesso di Diploma di Scuola Media Inferiore.
Stage:4 ore di stage presso Agenzia d'Infortunistica Stradale, pratiche auto e assicurazione STUDIO AUTO di Michela Trani
Studenti per classe:20

Hai bisogno di ulteriori informazioni?
Contatta il responsabile, gratuitamente e senza impegno, per avere informazioni su come iscriversi, sulla disponibilità dei posti o altro.

Richiedi informazioni

Programma del corso

Il Consulente Esperto in Infortunistica Stradale - il Patrocinatore stragiudiziale - è colui che viene chiamato a studiare un infortunio stradale a causa di un incidente, la cui valutazione implica la ricostruzione delle dinamiche degli eventi accidentali.
In una causa di incidente stradale, spetta al Consulente Esperto in Infortunistica Stradale di rilevare attraverso gli esami, le analisi, la determinazione dei punti critici del sinistro nonché delle prove meccaniche sulla deformazione dei materiali, la valutazione economica del danno.
In breve, il Consulente Esperto in Infortunistica stradale è una figura intermedia che si pone tra il privato che è stato vittima di un sinistro stradale e la compagnia assicurativa in modo da riuscire ad ottenere per conto del cliente un giusto risarcimento in tempi brevi.
Il Corso è articolato in quattro moduli utilizzando una combinazione di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche:
- lezioni in aula,
- eventi formativi complementari (esercitazioni pratiche, quiz etc)
- Stage presso Agenzia di Infortunistica Stradale
PROGRAMMA
Modulo I – Elementi di diritto
Modulo II – Il danno
Modulo III – Legislazione di settore
Modulo IV – Tecnico Estimativo
Modulo V – Aspetti pratici
Esercitazioni pratiche su casi reali.
Tutti i Corsisti che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore previsto potranno sostenere l’esame finale (scritto e orale).

I corsisti, al termine del corso,dopo aver acquisito l'attestato, verranno inseriti nei registri degli iscritti del Collegio dei Periti Esperti e Consulenti della Regione Puglia. - Associazione di Professionisti Legge 4/2013.
Tale iscrizione è consentita anche a coloro che risiedono ed operano in territori dove manca analogo organismo professionale.

Dove si svolge

Collegio dei Periti Esperti Consul.Reg.Puglia

Predisporre e promuovere forme di tutela per le categorie lavorative non rappresentate da albi o ordini professionali, questa è stata la forte motivazione che ci ha indotti ad organizzarci e dar vita al Collegio dei Periti Esperti e Consulenti della Regione Puglia.

I professionisti che già aderiscono al Collegio (struttura senza scopo di lucro ed aperto a tutti, secondo i requisiti dell' art 7 dello statuto) si prefiggono di intraprendere insieme il miglioramento e la crescita delle nuove ed emergenti specializzazioni professionali, organizzando attività di concertazione, formazione, marketing e customer care per consentire l'erogazione di servizi e consulenze sempre più all'avanguardia e che vadano incontro alle esigenze del cliente.

A tal fine il Collegio promuove il riconoscimento giuridico delle categorie (Legge 4/2013) con l'istituzione di un albo professionale nazionale accessibile mediante iscrizione al Collegio Pugliese stesso.

Gli obiettivi principali che il Collegio dei Periti Esperti e Consulenti della Regione Puglia si è prefìssato sono:

- mantenere vivo lo spirito di colleganza e di collaborazione tra tutti gli iscritti dell 'Associazione allo scopo di pervenire al massimo grado di interdisciplinarietà delle varie professioni in esse raggruppate;
- progressivo e costante aggiornamento professionale di tutti i suoi iscritti;
- collaborare con lo Stato e gli Enti Locali alla formazione professionale degli associati dando vita a scuole di specializzazione o corsi di perfezionamento ed aggiornamento in collaborazione anche con altri enti, attraverso conferenze, comunicazioni, seminari e corsi di formazione e perfezionamento al più alto livello;
- collaborare con Ordini e/o Collegi Professionali ed altri Istituzioni dello Stato per la tutela degli interessi morali, culturali e tecnico professionali degli iscritti;
- rappresentare gli iscritti in qualsiasi sede, singolarmente o per ramo professionale. o categoria, nonché presso autorità, enti pubblici centrali e locali, ed assisterli in tutte le controversie legali professionali e di categoria,
designare, ove se ne presenti l'opportunità, propri rappresentanti presso enti statali, pubblici, amministrativi e tecnici;
- promuovere e mantenere rapporti con organizzazioni similari, nazionali ed estere;
- esprimere consigli e pareri nel campo tecnico ed amministrativo;
- pubblicare periodici, circolari, notiziari, manuali ed opuscoli, promuovere ed organizzare corsi e visite di istruzione, conferenze e seminari;
- organizzare per conto di enti pubblici e privati, corsi di qualificazione professionale;
- offrire agli enti pubblici e privati una responsabile collaborazione e gratuita consulenza nella formazione e nell' applicazione delle norme in materia riguardanti le professioni o le categorie costituite nel Collegio;
- curare l'accesso e tutelare i diritti degli iscritti al Collegio negli Albi nazionali;
- promuovere manifestazioni culturali ed occasioni ricreative per gli iscritti e per le loro famiglie;
- promuovere iniziative tendenti ad elevare la qualità nei servizi e nei processi produttivi.

Ricerche simili a Infortunistica Stradale

Link sponsorizzati